Azalea

Azalea

Una pianta di colore rosa o bianca adatta ad occasioni quali ringraziamenti, compleanni e onomastici.


Prezzo: $0,00

 

Opzioni disponibili



* Data di consegna:

* Confezione:




* Occasione:

Qtà:  Acquista                Indietro


Azalea

L'azalea rientra nel genere dei rhododendron. Tale genere si divide in due gruppi: i rododendri, grandi arbusti sempreverdi, e le azalee, arbusti nani sempreverdi, a foglie verdi, oppure piccoli. Sia le azalee che i rododendri fanno parte di un unico genere, quello dei Rhododendron appunto, che a sua volta fa parte della famiglia delle ericacee. In media raggiungono i 40-90 cm di altezza; hanno sottili fusti, semilegnosi, densamente ramificati, e danno origine ad arbusti tondeggianti. Hanno foglie ovali, di colore verde scuro, ruvide e leggermente cuoiose;
In primavera, prima che spuntino le foglie, producono numerosi fiori a trombetta, riuniti in mazzetti, all'apice dei rami, di colore rosato, rosso o bianco; negli ultimi anni si trovano anche azalee di colore lilla o azzurrato. Le varietà sempreverdi temono leggermente il freddo, quindi sono piante da appartamento.

Come curarla

Nelle zone con clima tendenzialmente mite le azalee si espongono in luogo soleggiato; nelle zone con estati calde è invece consigliabile posizionare le azalee in luogo semiombreggiato o ombreggiato. Le varietà da giardino non temono il freddo, anche in caso di temperature molto rigide. L’ombra è senza dubbio preferibile. Possiamo valutare esposizioni diverse se viviamo nelle zone alpine o prealpine. Qui si viene particolarmente aiutati dalle temperature più basse, dalle frequenti piogge e dall’umidità atmosferica naturalmente più alta. Ciò non toglie che alcune varietà amino particolarmente l’esposizione in pieno sole e questa le aiuterà a fiorire copiosamente: le corolle, però, dureranno di meno.E' bene annaffiarle regolarmente, un po' meno nei mesi invernali, salvo periodi di siccità. Da evitare l'ingiallimento delle foglie, dovuto spesso a clorosi, che si ostacola con prodotti a base di ferro.
Ricordiamo che, trattandosi di piante in linea generale calcifughe, è meglio per le irrigazioni e vaporizzazioni utilizzare acqua demineralizzata, come quella per i ferri da stiro, onde limitare il rischio di clorosi. Si può aggiungere all'acqua del solfato di ferro ed utilizzare anche l’acqua piovana. Soprattutto per gli esemplari in vaso è necessario intervenire con periodiche potature per stimolarne la crescita, mantenere la forma ed evitare che diventino troppo grandi. Ideale intervenire subito dopo la fioritura.

Curiosità

Controlliamo sempre le foglie. Se le foglie diventano marroni in estate è il segnale che la nostra azalea ha un problema. In genere si tratta di troppe o poche irrigazioni, terreno non adatto o eccessive fertilizzazioni.
Le azalee sono molto longeve e, se trattate con la giusta cura, possono vivere più di 100 anni.