Phalaenopsis Orchid

Phalaenopsis Orchid

La Phalaenopsis appartiene alla famiglia delle 'Orchidee'. Può essere di vari colori: bianca, rosa, fucsia. Sicuramente una pianta particolare per chi ama distinguersi in eleganza.


Prezzo: $92,06

 

Opzioni disponibili



* Data di consegna:

* Confezione:




* Occasione:

Qtà:  Acquista                Indietro


Orchidea Phalaenopsis

Gli ibridi di phalaenopsis sono le orchidee d'appartamento più diffuse in Europa e in Nord America. La loro popolarità deriva dalla loro grande adattabilità ai nostri climi temperati. La phalaenopsis è perfetta perché regala una fioritura molto lunga e di grande bellezza.
Il fiore ha generalmente la forma di una farfalla con le ali spiegate, in inglese viene chiamata "Moth Orchid" che vuol dire orchidea farfalla notturna. I colori sono declinati all'infinito, dal bianco puro passando da tutti i colori dell'arcobaleno.
Fiorisce generalmente in inverno e la fioritura dura diversi mesi. Le foglie nuove compaiono dal cuore della pianta formando un ciuffo unico.

La pianta

Si sente dire sovente che le phalaenopsis sono piante da ombra, questo è vero nei loro paesi di origine, le Filippine. Alle nostre latitudini, dove il sole è più moderato, hanno bisogno di una luminosità abbastanza elevata per fiorire.
Da ottobre ad aprile devono essere messe a meno di 50 cm da una finestra ben esposta con da 2 a 4 ore di sole diretto ogni giorno.
Da maggio a settembre devo rimanere nello stesso posto ma evitare il sole diretto dalle 10 alle 16 perché potrebbe bruciare le foglie, basta una velatura leggera per proteggerle e fornire l'ombra necessaria.
Vanno bagnate bene umidificando la zolla di corteccia che le regge, poi farle sgocciolare e farle asciugare bene tra un'annaffiatura e la successiva. Il substrato non deve mai essere imbevuto perché farebbe imputridire le radici.

Curiosità

Il modo migliore di ammazzare un'orchidea è quello di annaffiarla un pochino ogni giorno. Occorre invece innaffiare abbondantemente bagnando bene il substrato, ma spaziare le annaffiature per permettere al substrato di asciugare.
Evitare di umidificare le orchidee con uno spruzzatore, questo potrebbe impedire al substrato di seccare.
Contrariamente a quanto scritto in molti libri le Phalaenospsis apprezzano molto la luce diretta da metà autunno a metà primavera. Patiscono però le insolazioni, occorre quindi portarle alla luce progressivamente. Per verificare se la pianta prende troppo sole basta toccare le foglie, se sono tiepide tutto ok, se sono calde la pianta rischia bruciature. Occorre quindi arretrare leggermente la pianta o aggiungere una tenda leggera.
Osservare le vostre piante regolarmente in quanto potrebbero essere colpite da cocciniglie farinose.
Se mettiamo le piante in vaso una vicino all'altra,notiamo che le radici si protendono verso il vaso vicino, è l'effetto "ci piace fare una bevuta con gli amici".