Consegna fiori a domicilio

Da quasi un secolo è uso comune regalare fiori a distanza e farli recapitare al destinatario, non tramite corriere, ma da fioristi locali. In Europa la consegna dei fiori a domicilio è ormai una pratica consolidata, tant’è che sono sorte moltissime aziende dedite a ciò. Anthurium

Ognuna realizzando la propria rete di fioristi per la consegna di fiori a domicilio. Milano è fra le città che in Italia utilizzano moltissimo il servizio di consegna fiori a domicilio. Roma, oltre ad essere la capitale d’Italia, rappresenta una fra le città più visitate al mondo dai turisti, e quindi movimenta ogni anno cifre importanti in questo campo.

E' infatti una pratica molto diffusa quella di inviare fiori ai propri cari per un compleanno o per un matrimonio, o ancora per l’improvvisa dipartita di una persona cara.

Anche a Torino, terza città d’Italia, si è sviluppata molto la pratica di recapitare fiori a domicilio. Torino, patria della Fiat, raggiunta e frequentata da moltissimi lavoratori lontani da casa, si è giovata di queste presenze di forestieri che per ogni ricorrenza usavano omaggiare le proprie mogli, mamme, sorelle o zie, con un omaggio floreale.

Per questo hanno trovato molto utile i servizi offerti dalla FleurWorld, che li faceva sentire presenti anche a mille chilometri di distanza. Per meglio assecondare i gusti e le esigenze del pubblico, le Aziende preposte alla trasmissione e consegna dei fiori hanno realizzato un listino particolareggiato per i ogni tipo di fiori o piante.

La FleurWorld ha un listino modulato sia per l’importo di fiore che dev’essere consegnato, sia per la spesa che chi regala vuole affrontare.

Consegna fiori a domicilio: Milano è un po’ più cara di altre città d’Italia, soprattutto per le spese di consegna legate alla distanza tra la fioreria e il destinatario.

Orchidea CymbidiumE' altrettanto cara in altre città, come Venezia o Firenze, Napoli o Bari, mentre nelle altre località italiane la spesa media è contenuta in cinque o sei euro.

Torino non è da meno delle altre grandi province, infatti i fioristi di Torino consegnano con non meno di dieci euro. Il centro storico è da tempo caotico e quindi le consegne a domicilio diventano sempre più complicate.

Il mercato dei fiori è sì un business, ma comporta anche un lavoro impegnativo per il fiorista professionista, che deve confezionare l’omaggio floreale a regola d’arte e trasportarlo al destinatario dopo averlo contattato per sincerarsi della sua presenza.

Milano, come Roma o Torino sono metropoli con molto traffico e il tragitto porta via una gran quantità di tempo.

In conclusione, la consegna dei fiori a domicilio, pur rappresentando ancora un’ottima opportunità di lavoro, in un mercato ancora in espansione, permette solo a chi ha le spalle larghe di superare periodi di crisi, per rivivere nuovi ed entusiasmanti momenti di gloria.